Tel. 011 2165940 - Cell. 347 24 47 473 info@centroricercadanza.it

ALBERTO MORINO

CORSI:

  • Avviamento Professionale Repertorio
  • Repertorio BRT

Nasce a Torino nel 1968. Inizia gli studi con Rosa Trolese, passa poi agli studi professionali di danza classica all’Accademia Regionale del Teatro Nuovo di Torino, sotto la direzione di Marika Besobrasova la quale, per sostenere gli esami d’ammissione ai corsi successivi, lo porta all’Accademie de Danse Classique, Princesse Grace di Montecarlo.

Successivamente prosegue la sua formazione artistica in Germania presso la scuola di balletto Die John Cranko.Schüle di Stoccarda, dove si diploma nel 1989.

Appena diplomato entra subito a far parte del Balletto dell’Opera di Zurigo, dove ha l’opportunità di conoscere il lavoro di Uwe Scholz, uno dei coreografi più in vista della danza europea.

In cerca di nuove esperienze approda in Francia ai Balletti di Montecarlo.

Su invito di Eric Vuan raggiunge in seguito il Balletto del Gran Teatro di Bordeaux, con il quale partecipa ad una tournée di due mesi negli stati uniti danzando il repertorio di Paolo Bortoluzzi.

Durante un breve rientro in Italia ha l’occasione di collaborare con l’Arteballetto di Reggio Emilia, diretto da Amedeo Amodio e con il MaggioDanza, Corpo di Ballo del Maggio Musicale Fiorentino, nella creazione di Karole Armitage The Predator’s Ball.

Decisivo per la sua carriera è l’incontro con il coreografo finlandese Jorma Uotinen, che lo porta nel ’96 al Balletto Nazionale Finlandese, e che lo sceglie come protagonista in numerose sue creazioni.

Fra le coreografie di spicco di Uotinen, Morino si rivela interprete d’eccezione soprattutto nel pezzo per sette danzatori uomini Ballet Pathétique, di cui diventa interprete fisso in numerose tournée, ed in Petrushka, nel ruolo stesso del protagonista, interpretazione particolarmente apprezzata anche dalla critica.

Grazie all’esperienza finlandese diventa un ballerino versatile capace di affrontare tutti gli stili di danza.
Infatti, parallelamente al repertorio contemporaneo di Jorma Uotinen, con la compagnia di Helsinki danza in innumerevoli lavori di coreografi ospiti.

Si esibisce nei più grandi balletti del repertorio classico: La Sylphide (passo a due degli scozzesi), Il Lago dei Cigni, Lo Schiaccianoci, Don Chisciotte, Giselle, La bella addormentata, La Bayadére, Onegin, La Cenerentola, Raymonda, Romeo e Giulietta.

Danza il repertorio neoclassico di noti coreografi quali Nacho Duato, Jiri Jylián, William Forsythe, Heinz Spoerli.
Nel 2000, al termine di una rappresentazione di Sogno di una notte di mezz’estate (di Heinz Spoerli), riceve il Premio per la Danza Philip Morris per l’interpretazione di Demetrius.

Partecipa a produzioni di giovani coreografi emergenti, rivelatesi di successo, fra cui R & J di Marilena Fontoura, ripresa anche dalla televisione nazionale finlandese TV1 nel 2003.

Tra le più recenti esibizioni è da menzionare la nuova creazione di Patrice Bart Ciajkovskij, biografia del grande compositore russo, presentata in prima assoluta mondiale all’Opera Nazionale Finlandese il 29 aprile 2005. Alberto Morino danza come solista nel ruolo di Nikolai (fratello di Piotr Ilich, Ciajkovskij) e nel pas de trois della danza francese del secondo atto.